Attrici più belle del mondo, chi è la vostra preferita tra…?



Non importa essere amanti del cinema più di tanto per apprezzare la bellezza delle attrici che, complici anche i mass media, ormai si possono ammirare un po’ ovunque. Per fortuna, i volti di queste donne bellissime ed affascinanti, possono essere contemplati anche su internet, sulle copertine dei giornali, sui calendari talvolta –seppur molte di loro evitano giustamente di esporsi per scopi che vengono considerati troppo ‘futili’ ai fini della divulgazione della propria immagine-. In ogni caso, c’è davvero da rifarsi gli occhi. Iniziamo quindi questa piacevole carrellata di donne meravigliose. E incominciamo con un’attrice italiana, la nostra Cristiana Capotondi che, a prescindere dal fatto che possa essere apprezzata o meno sul suo lavoro, di bellezza ne è davvero piena: grandi occhi verde acqua, capelli castano chiari e un corpo da modella. Questi gli ingredienti di Cristiana che sono stati molto apprezzati, oltre al suo talento ovviamente, anche dal mondo del cinema nostrano. Da una bellezza italiana passiamo ad un vero e proprio sex symbol: Catherine Zeta Jones! Come non apprezzare l’incantevole bellezza di questa attrice statunitense? Su quelle labbra sensuali e carnose –che a volte si increspano leggermente, donandole un’espressione imbronciata davvero irresistibile…- ci hanno sognato in molti. Lo sguardo della Zeta Jones poi è di una profondità disarmante. Impossibile resisterle!

E che dire della bellezza un po’ diafana ma al contempo provocante di Cate Blanchett? Un’attrice dal talento indiscutibile che ha dimostrato di possedere un sex appeal notevole. Capace di passare da un personaggio ad un altro con una facilità impressionante, l’affascinante Cate è il simbolo della sensualità racchiusa in un corpo angelico. Bionda, occhi chiari taglienti e penetranti, labbra da baciare. Un mix di elementi che la rendono un sogno concretizzato. E che dire della bellezza calda e mediterranea di Penelope Cruz? L’attrice spagnola ha fatto innamorare davvero tutti, con quel fare da dolce cerbiatta in bilico continuo tra l’ingenuità più totale e la sensualità più bollente…