Donne che amano le donne, anche le etero sono attratte



Esistono moltissime maniere per manifestare i propri gusti sessuali. Partendo dal fatto che l’omosessualità è un’espressione della sessualità del tutto normale e facente parte della sfera emotiva, sentimentale ed erotica dell’essere umano (e non una ‘malattia’, come spesso da più parti ci si ostina a far credere, generando tutta una serie di frustrazioni dell’individuo e violenze inutili…). Precisato doverosamente questo, per quanto riguarda le donne omosessuali, alla Boise State University in Idhao, negli Stati Uniti, è stato condotto uno studio volto a comprendere la ‘flessibilità’ del comportamento sessuale femminile, analizzando il comportamento di ben 484 donne. La particolarità? Tutte le donne prese in esame dalla Boise University erano eterosessuali. Questo per un motivo molto semplice: l’intento dello studio era proprio quello di dimostrare che, per quanto riguarda l’universo Donna, una larghissima percentuale appartenente al sesso femminile considera del tutto normale la curiosità sessuale nei confronti degli individui appartenenti al proprio stesso sesso.

Ecco le percentuali precise: su 484 donne etero, ben il 60% di esse ha dichiarato apertamente di provare una acclarata attrazione sessuale verso un’altra donna, il 45% delle donne prese in esame ha dichiarato di aver baciato una donna almeno una volta nella sua vita e il 50% ammette di avere –senza troppi sensi di colpa di sorta- delle vere e proprie fantasie lesbiche. Un altro dato è emerso dallo studio in questione, quello cioè secondo il quale le donne inizino a sentirsi attratte maggiormente da altre donne man a mano che crescono. Questo perché la crescita emotiva e sessuale e l’acquisizione di una maggiore consapevolezza di sè, può portare la donna ad accettare l’attrazione verso il proprio stesso sesso come una condizione di profonda naturalezza. Certamente molto più di come farebbe qualsiasi maschietto