Hit&Miss: la serie scorretta che inizia a piacerci molto



Hit & Miss potrebbe davvero diventare la sorpresa di questa stagione estiva. Questa serie tv britannica, qui da noi in Italia non viene quasi mai menzionata. A prescindere dal fatto che molto probabilmente non approderà mai nelle nostre bigotte reti generaliste –e forse nemmeno in quelle satellitari…-. Ma quali sono le ragioni di tale diffidenza e, in taluni casi, ostracismo? E’ presto detto: Hit & Miss ha come protagonista un uomo che sta diventando donna. Una trans, insomma. In più Meg (questo il nome della protagonista), per mantenersi ed arrivare un giorno a fare la tanto agognata operazione che le consentirà di cambiare del tutto sesso, fa la killer di professione. Ed è una delle migliori sul mercato. E semmai gli elementi che fanno drizzare i capelli ai più pudici ed ipocriti non fossero abbastanza, Meg scopre di avere un figlio di 10 anni, fatto con la sua ultima ragazza –l’unica che abbia amato veramente…-. Insomma, già da queste premesse, non ci si può che aspettare una serie tv bomba. E in effetti, per quanto fino ad ora siano andate in onda solo due puntate, la grande qualità di questo prodotto si vede tutta: ambientazioni curatissime, fotografia da oscar, attori bravissimi e assolutamente giusti per i loro ruoli (Clhoe Sevigny in primis –la protagonista-), e dulcis in fundo, una colonna sonora meravigliosa. Nella seconda puntata di Hit & Miss, vediamo Meg sempre più presa dalla sua ‘famiglia acquisita’. La sua ex fidanzata –morta di cancro- ha lasciato a lei la responsabilità dei suoi figli, compreso quello che hanno avuto insieme. Ma, da tutrice legale, Meg si sta trasformando ella stessa in una sorta di madre/padre: dolce e materna con i più piccoli, forte ed implacabile sul lavoro e con i prepotenti. Una donna fragile, che cerca di accettare ogni giorno la sua difficile condizione di trans. Una serie tv tutta da guardare!