I film a tematica lesbo incantano il botteghino



Non solo ‘La Vita di Adele’: pare che negli ultimi anni la società abbia scoperto –e accettato maggiormente- le tematiche lesbo, soprattutto il mondo dell’eros al femminile che sembrava essere un argomento taboo.

 

Due donne che stanno insieme non sono solo ‘emozioni, lacrime e sofferenza’. Due donne che stanno insieme sono anche sesso, carezze, passione. Sempre più film, libri, fumetti, documentari, serie tv, stanno includendo questo aspetto delle storie omosessuali femminili e sempre di più il pubblico (a prescindere dall’orientamento sessuale), sta incominciando ad apprezzare. Un trend questo, che è iniziato fin dai primi anni del 2000: basti pensare alla serie tv ‘The L Word’, proposta in ben sei stagioni tra il 2004 e il 2009, che ha del tutto sdoganato –non solo negli Stati Uniti, ma anche in Europa e nel resto del mondo- la sessualità e l’erotismo al femminile.

 

In ‘The L Word’, le protagoniste sono lesbiche che amano fare l’amore, che non si vergognano del proprio corpo e che affrontano la vita –e il mondo etero- a testa alta. Un’immagine vincente che, almeno da noi, ha fatto da apripista per una miriade di prodotti audiovisivi simili, in cui le donne omosessuali finalmente non si vergognano più di mostrare al mondo come due persone dello stesso sesso –relegate fino ad oggi quasi esclusivamente al ruolo di madri- possano godere e provare forti sensazioni. In questo contesto, appare quindi quasi scontato che Ellen DeGeneres (una delle attrici lesbiche dichiarate più famose al mondo), abbia deciso di produrre una sit com che vede protagonista una donna incinta che, dopo essere stata lasciata dal marito, scopre in realtà di amare le donne. Come a dire ‘oltre fare la mamma c’è di più’. C’è il godere del proprio corpo…

 

tv_the_l_word03