Some Prefer Cake 2012: programma



La città di Bologna, ospita quello che ad oggi viene considerato l’unico festival del cinema dedicato esclusivamente alle tematiche lesbo. Stiamo parlando del ‘Some Prefer Cake’. Giunto alla sua sesta edizione e che, anno dopo anno, si arricchisce ancora di più. Ecco alcune dichiarazioni della direttrice artistica del festival, Luki Massa: “Some Prefer Cake (SPC), è organizzato dall’associazione Fuoricampo creata a Bologna nel 2002 da un gruppo di lesbiche convinte che il modo migliore di proseguire il percorso di scardinamento degli stereotipi fosse tramite la produzione e la diffusione di una cultura in cui riconoscersi. Il nostro impegno ha avuto origine dalla passione del nostro essere lesbiche, dalla passione di fare politica con altre donne, dal desiderio di stare bene, di vivere con agio e di trovare la nostra dimensione di vita, di essere visibili”. E le proposte del SPC, quest’anno sono veramente succulente ed interessanti, con una particolare attenzione al cinema indiano, con focus sulle lotte per i diritti da parte della comunità lgbt indiana. Ma qual è la profonda motivazione che ha dato la spinta per la creazione di un festival del cinema lesbico siffatto? “La maggior parte del cinema lesbico –prosegue Luki Massa- nasce da quel background di produzione indipendente che non riesce mai ad arrivare alla gente perché non viene proiettato nelle sale. Siccome siamo convinte che uno dei modi più efficaci per superare il pregiudizio sia la diffusione di un immaginario dell’esperienza lesbica differente, più articolato e molteplice di quello, misero e stereotipato, della cultura “ufficiale”, pensiamo che il cinema sia un’arma potentissima di cambiamento culturale. E fare un festival dedicato solo al cinema lesbico ci permetteva di offrire una vetrina privilegiata per produzioni che danno un’immagine sfaccettata delle lesbiche, attraverso linguaggi e registri diversi: la storia romantica, ma anche l’ironia e l’autoironia molto spesso usata nell’animazione e nei cortometraggi, o la capacità di approfondimento del documentario”. Allora, tutte a Bologna dove, fino a domenica prossima, c’è il Some Prefer Cake!