Spiagge Gay: Mediterranea a Roma



Finalmente pare che l’estate sia arrivata! Per quanto il tempo possa apparire ancora un po’ incerto, ormai ci siamo dentro e bisogna organizzarsi per affrontare i giorni di calura. Naturalmente, la meta preferita di quasi tutti noi è il mare e, per i fortunati che abitano vicino la costa, ogni giorno è un’occasione per viversi l’estate. Roma, seppur è posta leggermente nell’entroterra, può vantare il fatto di trovarsi a pochi chilometri dal mare. Una costa che permette anche di trovare luoghi ‘interessanti’ per il mondo lgbt. Come l’oasi naturale di Capocotta, situata di fronte alla riserva naturale di Castel Porziano. Qui si possono trovare diversi lidi che strizzano palesemente l’occhio al popolo lgbt, come ad esempio il ‘Settimo Cielo’, ‘Zagaglia’ e il ‘Mediterranea’. Ognuno di questi lidi offre lettini e ombrelloni ma anche la possibilità di utilizzare i propri. E, in ognuna di queste spiagge, si trova un profilo diverso. Ad esempio, una delle spiagge gay considerate più ‘trendy’ è il ‘Mediterranea’. Passerelle di legno sapientemente collocate, conducono alla struttura, dando la possibilità di attraversare un’area dove la vegetazione e l’ecosistema sono magnifici, protetta dal Corpo Forestale dello Stato e dal WWF. Qui è possibile trovare coppie gay che si scambiano tenere effusioni magari accanto a famigliole ‘tradizionali’. E in entrambi i casi, si respira rispetto reciproco! In più, andando oltre qualsiasi tipo di opinabile ordinanza, al ‘Mediterranea’ i cani sono ben accetti, l’importante è che non disturbino gli altri bagnanti. La spiaggia –come tutto il litorale- è frequentatissima soprattutto nelle giornate del sabato e della domenica, ma durante la settimana si può godere ancora di più di una giornata al mare lontano dalle grandi folle e dallo stress della vita cittadina. Da visitare assolutamente!