The Real L Word Reality, al via la terza serie



Dopo la fortunatissima serie a tematica lesbo, The L Word, che tanto ci ha fatto sognare, il famoso network televisivo americano Showtime (produttore per l’appunto delle sei stagioni della serie), ha prodotto anche un interessante serie del genere reality show, cioè The Real L Word, che ruota anch’essa intorno all’ambiente lesbo chic della città statunitense di Los Angeles. The Real L Word, che in Italia è stato trasmesso nelle sue due prime serie dall’emittente satellitare E! Entertainment sul canale 129 di Sky, sarà prodotto per una terza serie. Ad annunciarlo è la stessa Showtime, che divulga anche alcune notizie relative alle novità che questa nuova serie offrirà. Innanzitutto, non sarà più ambientata a Los Angeles bensì nella città di New York, per l’esattezza nel quartiere di Blooklin. Questo dovrebbe conferire alla serie stessa un punto di vista totalmente diverso rispetto a quelle delle altre serie, proprio in virtù della differente città in cui è ambientato The Real L Word.

In generale, il prodotto potrebbe risultare un po’ troppo distante dalla realtà, in quanto mostra un gruppo di lesbiche che si muovono in ambienti molto lussuosi ed altolocati. Ma, paradossalmente, forse il merito della serie sta proprio qui: trasferire allo spettatore un senso di ‘normalità’ rispetto all’omosessualità femminile, anche laddove queste donne si muovono ed agiscono in ambienti considerati appannaggio o di un mondo esclusivamente maschile o comunque eterosessuale. Certo, persiste un’immagine quasi ‘hollywoodiana’ della condizione lesbo americana, ma come detto, il tutto avviene in una modalità di assoluta normalità, facendo passare l’omosessualità femminile come qualcosa di assolutamente consueto. Così come d’altronde è davvero.