Tutti al Mare Film: recensione e trailer



La commedia italiana sembra non regalare più nulla di eccessivamente interessante. E invece, poi ci si imbatte in film che riescono ancora a sorprendere, a far riflettere e sorridere, seppur appartenenti ad un genere erroneamente considerato di puro ed esclusivo intrattenimento (almeno nel nostro paese, dove commedia spesso fa rima con ‘becero’ e volgare…). Questo ‘Tutti al Mare’, invece, riesce a catturare l’attenzione soprattutto grazie ad un escamotage molto riconoscibile: tutto si svolge all’interno di uno stabilimento balneare italiano, e più precisamente intorno al chioschetto di Maurizio, il suo gestore. Da qui, dopo che il protagonista issa la bandiera italiana e si assicura che tutto sia pronto per accogliere gli avventori , passa un’umanità variegata. Ognuno con una sua storia, con suoi sogni e desideri, ognuno con qualcosa di cui lamentarsi e qualcosa di cui gioire. Specchio di un’Italia dei nostri giorni, dove si mischiano in continuazione rabbia, indignazione e speranze. E da qui, tra personaggi grotteschi e affascinanti, passano anche due donne che stanno insieme e vivono la loro condizione di coppia lesbica nell’Italia di oggi che non lascia spazio alle emozioni tra persone dello stesso sesso e nega loro i diritti fondamentali per poter pensare ad un futuro insieme.

La coppia lesbo formata da Claudia Zanella ed una brava Ambra Angiolini, che nel film interpreta una hostess innamoratissima della sua compagna, al chiosco di Maurizio diventa una coppia come tante altre, in un micro mondo che funziona alla perfezione e, in fondo, potrebbe benissimo bastare a se stesso. Una commedia che ha il coraggio di mostrare non solo famiglie tradizionali e uomini che non pensano ad altro che a mirare il seno delle ragazze -come ci hanno abituati a vedere nelle commedie cinematografiche nostrane- ma contempla anche ciò che in fondo, in questo nostro paese, è già una realtà più che concreta e facente parte a tutti gli effetti della società: l’amore tra persone dello stesso sesso.