Matrimoni Omosessuali New York: è tra due donne il primo banchetto nuziale

Dopo che lo stato di New York ha reso legali i matrimoni tra coppie omosessuali, dando al mondo intero una grande dimostrazione di civiltà e coerenza, non sono pochi i gay che hanno iniziato a pensare seriamente di poter coronare il loro sogno d’amore.
Ma la prima coppia che ha usufruito della legge, sposandosi -con tanto di tradizionale banchetto di nozze- dopo lo scoccare della mezzanotte sull’isola di Luna, un piccolo lembo di terra situato tra lo splendido scenario delle cascate del Niagara, è composta da due donne. Due donne che, evidentemente, aspettavano da tempo di potersi unire in matrimonio, dando così ancor più rilievo alla loro unione.
Si tratta di Kitty Lambert di 54 anni, e Cheryle Rudd di 53, entrambe di Buffalo. Dirigente di una galleria d’arte la prima e impiegata in una industria alimentare la seconda, le due donne -che sono già state sposate con tanto di figli- convivono insieme da anni ed insieme hanno condotto tante battaglie a favore dei matrimoni gay. Il loro è il vero sogno d’amore che si avvera, come commenta la stessa Kitty: “Abbiamo raggiunto il vero sogno americano di essere trattate come tutti gli altri e di essere protette da tutte queste leggi”.

In effetti, dopo che c’è stata la liberalizzazione dei matrimoni gay nello stato di New York, ne sono stati celebrati ad oggi ben 823, a dimostrazione di quanto fosse attesa e sentita questa legge.

Il matrimonio tra Kitty e Cheryle è stato officiato da religiosi battisti, episcopali ed ebrei e si è festeggiato insieme a centinaia tra parenti, amici e addirittura un gruppo di turisti di passaggio che hanno scelto, incuriositi dall’evento, di restare a partecipare alla grande festa. Per l’occasione, le cascate del Niagara sono state illuminate da luci colorate rainbow.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica