Personaggi Lesbici Famosi: le donne lesbiche dichiarate nel mondo

Che il coming out lesbico sia molto più complesso di quello maschile possiamo acclararlo come un fatto noto. Tendenzialmente l’omosessualità maschile è ancora oggi più “tollerata” di quella femminile, vuoi per un contesto sociale e politico spesso controverso, che per un’ignoranza di fondo che nonostante l’informazione e le rivoluzioni culturali, continua a permeare le società di tutto il mondo.
In questo post vogliamo proprio in conseguenza di questo discorso, evidenziare le figure di rilievo nell’omosessualità femminile che questo coming out lo hanno fatto eccome. Con tutte le conseguenze del caso. Partiamo dalla storia, dal passato, che sempre insegna e tanto ci tramanda.
Una delle icone e donne lesbiche dichiarate più importanti del ‘900 è senza dubbio lei: Marlene Dietrich che sin da piccola si faceva chiamare da tutti Paul. Nata il 27 dicembre del  1901, è morta a Parigi il 6 maggio 1992, dopo una lunga vita di successi e popolarità. Marlene debuttò nella sua lunga carriera come violinista, vestita proprio da ragazzo e negli anni ’20 toccò il periodo di maggior successo, diventando una delle icone cinematografiche più amate del tempo. Marlene confessò le sue relazioni lesbiche, avute sin da giovanissima. Tra le amanti dell’attrice si annoverano niente meno che Greta Garbo; Mercedes Acosta ed Edith Piaf. Da sempre contraria al regime nazista, appoggiò quello statunitense. Muore nel 1992 per arresto cardiaco anche se molte sono le voci che la vogliono morta a seguito di un suicidio.

Continuando sull’onda della memoria storica, vi presentiamo un caso particolarmente interessante per i risvolti politi e sociali che ha avuto nel corso delle epoche. Andiamo ancora più indietro infatti, parlandovi di Suor Benedetta Carlini. Ebbene si, una religiosa, nata in Toscana nel 1590. La donna entrò in convento giovanissima, a 9 anni e durante il noviziato confessò di aver avuto spesse volte visioni della vergine Maria, confessioni che le assicurarono per altro il ruolo di badessa del suo convento. Solo qualche anno dopo si scoprì che le apparizioni non erano altro che una menzogna e che inoltre, la suora, intratteneva relazioni lesbiche con un’altra suora dell’ordine. Quello di  Suor Benedetta Carlini fu in primo caso di omosessualità femminile ad essere documentato in Occidente.
Tra le persone, purtroppo scomparse, dichiaratamente lesbiche, non possiamo poi fare una menzione del tutto speciale a Giuni Russo, cantante palermitana nata il 7 settembre del 1951 e prematuramente scomparsa a Milano il 14 settembre del 2004. Giuni Russo è stata un personaggio di assoluta rilevanza nel panorama musicale italiano, dotata di una grande estensione e di un talento fuori dal comune, Giuni ha trovato una spalla lavorativa ed una compagna di vita in Maria Antonietta Sisini, dalla quale non si è mai separata sino alla morte.

Occupiamoci ora di personaggi famosi più recenti e partiamo da Portia De Rossi.
Attrice famosa soprattutto per la serie tv Ally McBeal e per il film Scream 2, Portia è legata sentimentalmente alla conduttrice tv Ellen Degeneres, sposata nel 2008. Ha nascosto per anni la sua omosessualità per timore di perdere terreno sulla sua carriera.
Altra icona gay e donna dichiaratamente bisessuale è Angelina Jolie. Nata a Los Angeles nel giugno del 1975, l’attrice resa famosa dal ruolo interpretato in Tomb Raider (Lara Croft), non ha mai fatto mistero delle sue preferenze sessuali. Sposata con l’attire Brad Pitt, tra le sue amanti figura Jenny Shimizu a cui la donna ha anche chiesto di diventare madrina di uno dei suoi figli. La reazione di Brad a quanto si sa, non è stata granchè positiva.
Concludiamo questo excursus con la regina del pop del momento, Miss Lady Gaga. Il suo non è chiaramente un coming out vero e proprio, nel senso che non è mai stata attestata nè rivelata la sua omosessualità. Quel che è certo però è che Lady GaGa non ha mai fatto mistero di sentirsi attratta dal corpo femminile.  «Sono bisessuale e proprio l’attrazione per le donne ha sempre messo a disagio i miei fidanzati», queste le sue parole in proposito.

Chiaramente non si limitano qui i coming out in ambito lesbico ma per tutti gli altri, vi rimandiamo ad un prossimo post!

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica